Pompa di calore: la scelta ideale per l’inverno 2020-2021

Finalmente ci siamo lasciati alle spalle l’estate e possiamo iniziare ad organizzare la nostra casa in vista dell’arrivo delle giornate in assoluto più fredde dell’anno. La prima cosa da fare è pensare ovviamente al riscaldamento. Coloro che sono in possesso di una caldaia di stampo tradizionale, dovrebbero proprio in questo periodo quindi provvedere a farla controllare, per capire se è tutto in ordine e se può garantire le performance di sempre. 

È anche vero però che questo è l’anno giusto per sostituire la caldaia con una pompa di calore. È l’anno giusto perché è possibile ottenere delle detrazioni fiscali fino al 110%, con la possibilità insomma di ottenere una pompa di calore gratuitamente. È la prima volta che il governo fa scendere in campo percentuali di questa tipologia per coloro che ristrutturano la loro casa pensando al risparmio energetico, un’occasione insomma da cogliere al volo. C’è tempo comunque per ottenere questo bonus, che vale infatti fino al 31 dicembre del 2021. 

Pompa di calore, perché sceglierla?

Dato che sono disponibili queste allettanti detrazioni fiscali, è bene prendere in considerazione una pompa di calore per la propria casa. Viene però naturale chiedersi quali siano i vantaggi che comporta. 

La pompa di calore permette di ottenere lo stesso identico calore che verrebbe prodotto da una caldaia di stampo tradizionale, ma con un risparmio energetico incredibile, di circa il 50%. Il risparmio che è possibile ottenere con la pompa di calore può essere anche maggiore, se questa viene utilizzata non solo per il riscaldamento della casa, ma anche per il raffreddamento dei propri ambienti residenziali durante la primavera e l’estate. 

Dato che consente di risparmiare così tanta energia, la pompa di calore permette di vedere praticamente in modo immediato scendere le proprie bollette, con conseguenze più che positive per il portafogli. Dato che consente di risparmiare così tanta energia, è ovvio che sono minori anche le emissioni nocive, così che sia possibile fare qualcosa di buono per l’ambiente in cui viviamo. 

Pompa di calore, ci sono degli svantaggi che è bene considerare? 

A nostro avviso la pompa di calore è la scelta migliore che si possa fare per il riscaldamento e il raffreddamento degli ambienti residenziali, ma ci sono alcuni piccoli elementi negativi che è bene considerare, a nostro avviso irrisori comunque rispetto ai vantaggi:

  • I costi per l’installazione della caldaia possono essere elevati, così come i costi di manutenzione nel corso degli anni. Considerando che si ottiene un risparmio economico importante nel lungo periodo, si tratta comunque di costi semplici da sostenere. 
  • È necessario di solito richiedere un aumento della potenza del contatore, altrimenti c’è il rischio che la pompa di calore associata ad altri elettrodomestici accesi lo faccia scattare. Richiedere un aumento della potenza, comporta qualche spese extra in bolletta. Anche in questo caso però, considerando che il risparmio economico è davvero elevato, si tratta di una spesa che si può sostenere senza problemi. 
  • È doveroso poi ricordare che con la pompa di calore è possibile che l’acqua non arrivi a temperature particolarmente elevate. A dire la verità però non tutti riscontrano questo problema. 
  • Alcune pompe di calore possono essere un po’ rumorose, giusto ricordare anche questo dettaglio. 

L’importanza di fare affidamento su dei professionisti 

È molto importante fare affidamento su dei professionisti del settore. Questo perché sono disponibili in commercio molte diverse tipologie di pompe di calore, da scegliere in base alle proprie specifiche esigenze e all’energia che è disponibile nella tua zona. È infatti possibile scegliere pompe di calore di varia potenza, aria aria, aria acqua, ma anche geotermiche. Solo un professionista può indirizzarti verso la scelta più adatta per te e può aiutarti a capire dove effettuare l’installazione e quali altri impianti eventualmente collegare.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*