Conviene avere un impianto fotovoltaico? Qual’è il migliore sul mercato?

Una delle tante domande che ad oggi si pongono gli utenti è la seguente: conviene avere un impianto fotovoltaico? La risposta è si. Installare un impianto fotovoltaico è un ottimo affare, non solo per via delle proprie tasche ma in particolar modo per l’ambiente.

Ai tempi d’oggi avere un impianto fotovoltaico in casa è consigliato, grazie ai risparmi in bolletta si può avere un rientro dell’investimento in qualche anno. Un impianto fotovoltaico permette di autoprodurre energia elettrica cosi da poter utilizzare in tutta tranquillità gli elettrodomestici presenti in casa. Grazie alla presenza di un apposito contatore bidirezionale, quando l’autoproduzione risulta essere in surplus rispetto al reale consumo, l’energia viene donata alla rete e in un secondo momento prelevata durante la notte.

Impianti fotovoltaici e pannelli solari termici: qual’è la differenza?

Meglio un impianto fotovoltaico oppure spendere il denaro in possesso nell’acquisto di un pannello solare termico? Spesso i due sistemi vengono confusi. Entrambe le tipologie, tuttavia, sono in grado di sfruttare i raggi che arrivano dal sole, ma hanno scopi differenti. Se si analizzano i pannelli fotovoltaici sono perfetti se si ha intenzione di produrre energia elettrica, i pannelli solari termici invece si riscaldano con l’uso dell’acqua sanitaria.

Impianto fotovoltaico è possibile scaldare l’acqua?

La risposta è si. Grazie ai sistemi per quanto concerne la produzione di acqua calda tramite pompa di calore, si può senza alcun problema riscaldare l’acqua proprio mentre l’impianto fotovoltaico va al massimo della sua potenza. L’acqua calda successivamente viene mantenuta nei classici accumuli per poi di conseguenza essere usata anche diverse ore dopo.

A quanto ammontano i risparmi in bolletta?

Un impianto fotovoltaico fa per davvero risparmiare cosi tanto come si dice? Il risparmio in bolletta è molto. Se infatti è risaputo da anni che il momento migliore per accendere gli elettrodomestici è nel corso delle ore notturne, con un sistema fotovoltaico è possibile senza alcun problema accendere i grandi elettrodomestici di casa a qualsiasi ora.

Tanti elettrodomestici come la lavatrice, lavastoviglie, asciugatrice ecc… sono già caratterizzati da appositi timer che consentono di regolare la partenza in base alle proprie necessità anche se si dovesse essere fuori casa.

Impianto fotovoltaico: quale modello acquistare?

Ovviamente il mercato mette a disposizione diversi impianti fotovoltaici. Quali acquistare fra i tanti per avere un risparmio netto in bolletta? Ad esempio procedendo all’acquisto di un fotovoltaico da 3 KW, potrete produrre dai 3500 ai 4500 kWh all’anno. Tutto dipenderà principalmente dal luogo e orientamento dell’impianto. In poche parole, riuscirete a diminuire drasticamente le emissioni di CO2 nell’atmosfera di 1500 KG massimo ogni anno.

Il primo passo da compiere prima di acquistare un impianto fotovoltaico è quello di studiare attentamente il consumo elettrico: prendete l’ultima bolletta che vi è arrivata e date uno sguardo al dato dell’energia consumata in Kwh nell’ultimo anno.

Un impianto fotovoltaico va assolutamente dimensionato in base a ciò che realmente si consuma annualmente: se i consumi sono intorno ai 2.300 max 2.500 kwh/anno allora 3 kw basteranno per voi, altrimenti se il consumo supera i 6000 kwh/anno sarà meglio puntare su un impianto da 5 KW.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*