Isolamento termico a cappotto, un investimento ad alto rendimento

Investire  in un settore oggi giorno ed avere un ritorno importante è davvero difficile oggi giorno, uno dei settori con più possibilità è sicuramente quello dell’efficienza energetica, i governi sono obbligati a spingere in tal senso in quanto le condizioni climatiche stanno peggiorando progressivamente, basti pensare che i target per il 2025 sono di una riduzione delle emissioni totali del 30%, una sfida difficile ma possibile con l’impegno di tutti. Ed in questa ottica i governi lavorano in maniera serrata per avere dei risultati soddisfacenti, infatti strumenti di incentivo sono molto presenti nei piani attuali di governo, detrazioni fiscali del 65% per interventi di efficientamento ed altro per incrementare questo canale che secondo le stime può portare oltre ad un miglioramento delle condizioni climatiche anche ad un forte incremento occupazionale basti pensare che interventi strutturali come il cappotto termico può portare solo come indotto un giro di affari di circa 600 milioni di euro con un risvolto occupazionale di circa 40000 nuovi posti di lavoro.

 

Quello che i governi dovrebbero fare è fare una campagna di sensibilizzazione ed informazione nei confronti dei cittadini, per far comprendere l’utilità sia in  termini economici che di vivibilità, specialmente guardando in ottica lungimirante di medio lungo termine, una campagna massiva che vada a far comprendere i reali benefici per la collettività oltre che per il singolo, spiegare che interventi semplici ed economici come l’isolamento termico delle pareti, cambiare gli infissi con nuovi ad alto rendimento ed ammodernare la caldaia, possano portare dei benefici importanti.

 

Quindi un mix perfetto, risparmio energetico per ottenere aria ed ambienti più sani, miglioramento della vivibilità ed incremento dell’occupazione, altri paesi sono già avanti in tal senso e basta analizzare i numeri per capire che l’Italia ha tutte le carte in regola per ottenere dei risultati straordinari, è fondamentale che ci sia una unità di intenti da parte delle istituzioni e destinare gran parte dei budget di investimento in questo settore che non può che essere ad alto rendimento.

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*