Convegno energy manager: a Salerno per discutere di adempimenti normativi e opportunità lavorative

Gli ingegneri campani a lezione di energia: martedi 28 aprile al Grand Hotel di Salerno si formano i futuri energy manager

L’evento formativo dedicato alla figura dell’energy manager si rivolge sia ai tecnici interessati ad avere un ruolo attivo nella gestione dell’energia, sia a tutti quegli amministratori di aziende pubbliche e private che puntano ad ampliare le proprie conoscenze tecniche .

Il corso salernitano, particolarmente atteso, a quanto sembra dai primi riscontri apparsi sul web, tratterà in particolare il tema degli adempimenti normativi, e delle opportunità che una formazione adeguata può fornire ai futuri energy manager.

La figura dell’energy manager quale tecnico responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia, ampliata negli anni con l’emanazione di molti provvedimenti legislativi che conducono al recente D.lgs 102/2014, è stata introdotta in Italia dalla Legge 10/1991, laddove, all’art. 19 si definisce l’obbligo della nomina dell’energy manager per tutti i soggetti pubblici e privati, che abbiano un consumo di energia superiore a 10.000 TEP per il settore industriale, e 1.000 TEP per tutti gli altri settori (terziario e PA).

La figura del professionista dell’energia dopo un avvio quasi stentato, sta comunque prendendo piede in maniera sempre più convinta. E lo sta faccenda anche in base alle possibili conseguenze che le aziende rischiano di avere se non si dotano di un responsabile energetico.

La mancata nomina infatti, in molti casi, non consente alle aziende obbligate di beneficiare dell’erogazione di finanziamenti ed incentivi per interventi di efficientamento energetico e/o fonti rinnovabili. Con il potenziamento del sistema dei certificati bianchi , l’energy manager avrà sempre più un ruolo determinante per la richiesta dei TEE in quanto soggetto titolato.

La partecipazione al corso è completamente gratuita, ma a coloro che volessero partecipare gli organizzatori consigliano di effettuare la preregistrazione entro il 24 aprile utilizzando il form presente sul sito dell’ordine degli ingegneri salernitani.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*