Il giardinaggio fai da te: un modo di passare tempo con la natura

Negli ultimi tempi si sta assistendo ad un rinnovato interesse per il mondo della natura. Un numero sempre crescente di persone si dedica al giardinaggio fai da te realizzando balconi, giardini e orti urbani.

La passione del giardinaggio fai da te è trasversale e coinvolge sia chi desidera avere un piccolo angolo fiorito in mezzo allo smog della città chi intende curare da solo il proprio spazio verde.

Si tratta di un’attività piacevole, salutare grazie alla quale imparare ad amare sempre di più, la natura proteggendola. Il giardinaggio fai da te ha numerosi risvolti positivi; infatti, oltre a rendere più gradevole l’aspetto del luogo ove si abita incide sul panorama urbano che assume un aspetto più aggraziato ed affascinante. Molto spesso, in terrazza ma anche in giardino si impianta un piccolo orto, nel quale si coltivano alberi da frutto e verdure mentre, soprattutto quando l’estensione è ridotta, si preferiscono le piante ornamentali.

il fenomeno degli orti urbani è una realtà consolidata ed importante non soltanto in Europa ma anche nel nostro Paese dove sono tantissime le amministrazioni comunali che mettono a disposizione dei cittadini appezzamenti da coltivare. La costituzione di orti urbani e la cura degli spazi verdi, che spesso viene affidata su base volontaria, rinsalda non soltanto l’interesse per un mondo più verde ma rende la vita delle grandi metropoli meno spersonalizzata e stressante.

Il primo passo per dedicarsi al giardinaggio fai da te riguarda sapere su quale estensione si possa lavorare e cosa si desideri realizzare, per esempio un classico e bellissimo prato verde o un angolo aromatico. In entrambi i casi, è possibile pensare all’eventuale sistemazione di un gazebo o di altri elementi d’arredo come panchine e tavolini. E’ molto importante scegliere la tipologia di piante tenendo conto delle caratteristiche climatiche del luogo ove si risiede; inoltre, durante la stagione invernale, nelle aree più fredde, è bene provvedere ad un sistema di protezione che eviti danni sia all’apparato radicale che foliare.

La cura di un giardino è, senza dubbio, più impegnativa e complessa perché comprende numerose e frequenti attività, come lo sfalcio dell’erba, la potatura di alberi ed arbusti e l’irrigazione. Invece, un balcone o una veranda possono essere trasformati in uno spazio verde in poco tempo e senza dover affrontare spese eccessive.

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*